Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Memory Art

Il messaggio storico umano

“Ci ritroviamo alla fine”

Il messaggio che le vicende del Campo di Ferramonti di Tarsia hanno trasmesso è stato quello della tolleranza e della possibilità di disubbidire ad ordini superiori disumani e negativi trasformandoli solo in attesa. Attesa della libertà. E nell’attesa si pensava a due elementi fondamentali che formarono la colla sociale: l’arte (si organizzarono eventi letterari, e musicali) e lo Sport (vi fu un campionato di Calcio fra gli ebrei di varie nazioni). In un diario del compositore ebreo viennese Kurt Sonnenfeld, autore del Lagerlied di Ferramonti, si legge una frase emblematica, relativa alle prove di brani musicali d’insieme che avrebbero richiesto molto studio ma che i musicisti esorcizzavano con un più sbrigativo ci ritroviamo alla fine.

Ben altra lettura può assumere la frase, in quegli anni di paura, ovvero la speranza di poter cantare tutti insieme fino alla fine la partita della vita. Italiani, slavi, greci, cinesi: a Ferramonti, vi fu uno straordinario incontro tra i differenti popoli e le differenti culture che si ritrovarono a condividere saperi in quella difficile esperienza.

 

 

Desideri informazioni?

Scrivici e verrai ricontattato nel più breve tempo possibile.
Un nostro collaboratore sarà a tua disposizione per ogni esigenza

Clicca qui...

Search

« October 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
logo-memoryart-calce.png
Memory Art e il Campo di Ferramonti di Tarsia
Un legame indissolubile

Partita IVA: 02645780780
© 2020 - Tutti i diritti riservati



Powered by 






Newsletter

Inserisci la tua mail...

Search